[fissa per preferiti]

Storia e ubicazione 

 

Il 17 Novembre 1977 un gruppo di amici costituisce il Gruppo Letterario └cÓrya, termine Sanscrito che significa: sia colui, sia il luogo dove si insegna con l'esempio). L'associazione senza scopo di lucro si prefigge di promuovere e diffondere ogni espressione di cultura programmando iniziative culturali a livello locale, provinciale, regionale e nazionale.

Un piccolo gruppetto di appassionati giovani e meno giovani che si ritrovava presso una sala di Via Vittani 35 per discutere di poesia e vari temi culturali cercando di migliorarsi tramite un reciproco dialettico confronto decide di fondare Il Gruppo Letterario └cÓrya.

Un'attenzione particolare Ŕ sempre rivolta alla qualitÓ dei programmi che concordiamo collettivamente a cadenza quadrimestrale. Anche se la maggior parte dei soci si diletta a comporre versi in lingua e in vernacolo i programmi abbracciano vari aspetti del mondo culturale della letteratura, della storia, della musica e del cinema.

E' da ricordare infine che sono stati organizzati nel tempo diversi concorsi letterari con notevole successo per il richiamo dei nomi che figuravano nelle commissioni giudicatrici. Nomi come; Carlo Bo, Domenico Rea, Susanna Agnelli, Massimo Grillandi, Federico Roncoroni, Giorgio Barberi Squarotti, Piero Collina e altri di simile calibro.

Da pi¨ di un decennio partecipiamo all'organizzazione del Concorso di poesia dialettale lombardo-ticinese "Premio Insubria" in collaborazione con la stecca delle classi 1933 e 1951.
Nel 2006, 2007, 2009 e 2012 abbiamo organizzato un concorso dedicato ai giovani "under 35" che potete visionare nelle apposite pagine.

Il nostro primo Presidente fu la scrittrice Gisella Azzi, poi seguý il dott. Gianni Amar¨, quindi il P.I. Graziella Molinari, l'ing. Giordano Azzi, il rag. Aldo de' Giorgi, di nuovo Graziella Molinari e da diversi anni Antonio Bianchetti.

Il Gruppo Letterario └cÓrya, in questi trent'anni ha offerto a Como una qualitativamente apprezzabile programmazione culturale. Migliaia di comaschi e non, hanno fruito delle nostre iniziative che hanno sempre incontrato l'approvazione e il gradimento di tutti coloro che ci hanno seguito o che sono intervenuti come ospiti alle nostre manifestazioni.
Dopo varie peregrinazioni attualmente l'associazione organizza ogni venerdý in sede (presso la ex Circoscrizione nr. 6 a Como in Via Grandi 21) o presso altre associazioni (dove indicato nel programma):

- serate di Poesia in Lingua Italiana e in Vernacolo;
- lezioni di letteratura tenute da docenti di fama;
- incontri con giornalisti professionisti;
- giochi di parole e laboratori poetici:
- presentazioni di opere dei propri associati o di poeti e scrittori locali, nazionali ed esteri;
- serate musicali e teatrali;
- laboratori di scrittura e di poesia;
- serate di diapositive;
- convegni e dibattiti;
- collaborazioni con radio e TV locali.

Ecco come arrivare alle serate del Venerdý dell'└cÓrya:

Prendere l'autostrada A9 Milano-Laghi in direzione della Svizzera, uscire a Como Sud. Proseguire diritto fino alla prima rotonda, e qui andare sempre diritto in direzione Como Centro. Percorrere il viale in discesa (viale Cecilio) fino ad una rotonda, e qui svoltare a sinistra. Dopo 50 metri un'altra rotonda, imboccare a destra un ampio viale a quattro corsie (via Pasquale Paoli). Percorrere questo viale per oltre un chilometro. Arrivati ad una piazza con una gran fontana di marmo bianco (piazza Camerlata) proseguire diritto per oltre un chilometro (via Napoleona - la strada scende verso il centro di Como). Al termine di via Napoleona, all'altezza della chiesa di san Rocco, svoltare a sinistra verso via Grandi. La ex circoscrizione 6 si trova qui, alla vostra destra, al numero 21. Consigliamo di parcheggiare l'auto al posteggio Ticosa, facilmente raggiungibile: al primo semaforo della via Grandi incolonnarsi nella corsia di destra, quindi imboccare una via a senso unico (via Italia Libera) di fronte al semaforo (NON girare a destra nÚ andare dritti). Proseguire fino al primo incrocio, quindi girare a sinistra. Al semaforo svoltare a sinistra, quindi proseguire diritto per circa 300 metri, e seguire le indicazione per il posteggio, che si trova appena prima del semaforo sulla destra. Per raggiungere la ex Circ. 6 dovete attraversare la strada e percorrere 300 metri sulla vostra destra.

Via treno:
Como Ŕ raggiungibile sia con Trenitalia che con le Ferrovie Nord Milano.

Ferrovie Nord Milano:
da Milano Cadorna , arrivo a Como Borghi .
Per raggiungere la ex Circoscrizione n. 6: imboccare via Venti Settembre (proprio di fronte alla stazione), percorrerla tutta e svoltare a sinistra su Via Milano. All'altezza della chiesa di San Bartolomeo attraversare la strada e portarsi su via Roosevelt, percorrerla tutta e poi attraversare di nuovo la strada verso via Grandi (di fronte a voi c'Ŕ un colle con una torre medievale, tenerla come punto di riferimento). Proseguite verso la torre per circa 300 metri, e ci troverete al numero 21 di via Grandi.

Trenitalia: da Milano Centrale a Como san Giovanni. Da qui alla ex Circoscrizione 6 c'Ŕ oltre un chilometro. Alla stazione si trovano facilmente taxi, mentre Ŕ complicato arrivarci in autobus. Se siete buoni camminatori vi consigliamo di arrivarci a piedi, in circa 15 min. senza correre. Scendete dalla stazione e imboccate via Regina Teodolinda, la percorrete tutta (troverete ad un certo punto la magnifica chiesa di Sant'Abbondio), girare attorno alla chiesa e prendere via Sant'Abbondio, fino all'incrocio con viale Innocenzo XI (di fronte alla Questura). Girare a destra, percorrere 300 m e poi attraversare la strada. Noi ci troviamo sul lato alla vostra sinistra, altri 300 metri pi¨ avanti.

Dai link "Sede" e "Dove?" della barra dei contenuti (qui a sinistra) Ŕ possibile accedere, rispettivamente, alla visualizzazione della sede └cÓrya ed alla relativa mappa.