Concorso ÀCÀRYA 2012
4 Concorso Nazionale ÀCÀRYA di Poesia Inedita - 2012


La premiazione del Concorso si è tenuta domenica 10 giugno,
presso il salone della Circoscrizione n6, in via Grandi 21 a Como.


 

RESOCONTO DI GIURIA

 

Scarica qui il documento in formato PDF, a breve i testi delle poesie premiate.
Vai alla vetrina.

 

Partecipazione

 

Sono pervenute 271 opere per un totale di 107 autori, così suddivisi:

 

·        51 autori per la sezione Under ’35
per un totale di 115 componimenti
 

·        42 autori per la sezione Haiku
per un totale di 121 componimenti
 

·        14 autori per la sezione Dialettale
per un totale di 32 componimenti
 

·        inoltre alla sezione speciale riservata alle scuole primarie
hanno partecipato ben 12 scuole

 

 

Composizione Giurie

 

I componenti delle giurie erano così ripartiti:

 

·        Per la sezione Under ’35 i poeti
Roberto Sampietro, Claudio Stanardi, Raffaele Rigamonti, Graziella Molinari e Antonio Bianchetti [presidente]

 

·        Per la sezione Dialettale i poeti
Francesco Gottardi, Adriana Carnini, Antonietta Sormani, Luciana Galimberti e Graziella Molinari [presidente]

 

·        Per la sezione Haiku i poeti
Grazio Caliandro, Luigi Besana, Raffaele Rigamonti, Mariateresa Frigerio e Roberto Sampietro [presidente]

 

 

Funzionamento Giurie

 

Tutti i componenti delle giurie sono soci del Gruppo Letterario Àcàrya, e sono stati tutti coinvolti nella scelta dei lavori più meritevoli per l’assegnazione dei primi tre premi ex aequo della sezione “Poesia per il Futuro” riservata, come già detto, alle scuole primarie

 

I giurati, dopo aver esaminato personalmente gli elaborati, pervenuti entro i termini e nell’osservanza delle norme contenute nel bando a suo tempo diffuso [non a caso: nella sezione under ’35 sono state squalificate due concorrenti perche’ avevano superato l’età massima prevista dal regolamento], si sono poi ritrovati nella sede del gruppo Àcàrya, ciascuno nell’ambito della propria giuria, per il confronto delle rispettive valutazioni. Dopo una rigorosa selezione per forma e per assunto, fatte le opportune obbiezioni di carattere estetico, stilistico e contenutistico, hanno formulato le graduatorie qui sopra esposte.